Natore

BANGLADESH

K450 UN CENTRO PER IL DIALOGO A NATORE

p. DINO GIACOMINELLI

Istruzione e formazione

PROGETTO COMPLETATO

 

A Natore, popoloso distretto nel nord del Bangladesh, padre Dino Giacominelli ha realizzato un centro per il dialogo in cui promuovere i valori universali di educazione, rispetto e istruzione. Il contesto sociale, infatti, è molto variegato, con diverse etnie a volte in conflitto tra loro. La maggioranza è di religione islamica.

Le famiglie di ogni credo e casta possono già beneficiare a Natore della presenza della scuola, costruita e in funzione dal 1993. La scuola è dedicata a "Maria, madre dei bambini" perché è una figura accettata e rispettata anche nel mondo islamico, a cui appartiene la stragrande maggioranza della popolazione. Con la realizzazione dell'ostello, maschile e femminile, si è facilitata la frequenza scolastica dei bambini provenienti dai villaggi vicini, dove la povertà è estrema.
Agli adulti, soprattutto genitori dei giovanissimi studenti, si è proposto un itinerario educativo con incontri finalizzati alla conoscenza e alla valorizzazione dell'"altro".

La Fondazione Pime Onlus ha partecipare alle spese per il completamento del progetto, già in fase di costruzione, con un contributo di Euro 32.610.

LEGGI LA SCHEDA DEL PROGETTO

 

I PROGETTI sono interventi di sviluppo che la Fondazione Pime Onlus promuove in realtà legate ai missionari del Pime.

L'UFFICIO AIUTO MISSIONI del Centro missionario Pime di Milano ne ha promossi oltre 500 negli ultimi quindici anni

DOVE SIAMO

via Monte Rosa 81, 20149 Milano

 

ORARI:

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 17

 

CONTATTI

Telefono 02/43.822.315
mail: progetti@pimemilano.com

SOSTIENI ORA UN PROGETTO DI SVILUPPO

Contattaci

   Via Monte Rosa 81 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more