foto pozzo per sito

CAMERUN

K511 - UN POZZO PER TCHEKE'

fratel FABIO MUSSI

Sviluppo sociale 

PROGETTO COMPLETATO

Tcheké è un quartiere della città di Yagoua, nel dipartimento di Mayo Danay, 200 km a est di Maroua capoluogo della regione dell'Estremo Nord del Cameroun. Il suolo è composto da terre sabbiose e argillose, con stagni temporanei a cui la popolazione attinge l'acqua sia per uso familiare che per dissetare i molti animali domestici.
Il clima è tipicamente pre-sahéliano, con precipitazioni anche importanti nel periodo della stagione delle piogge, tra maggio e ottobre, e secco il resto dell'anno, con temperature che possono arrivare a 44/45 gradi Celsius nei mesi di marzo e aprile.

La Fondazione Pime ha contributo con Euro 5.160 per la realizzazione di un punto d'acqua potabile nel quartiere di Tcheké. La città è servita dall'acquedotto pubblico, ma in questo quartiere periferico il servizio era precario. Tcheké ha una popolazione di circa 1.600 persone, pozzi in cemento che danno un'acqua rossa e pozzi tradizionali poco profondi (2-3 m) che si seccano verso febbraio-marzo. Il problema dell'acqua diventa allora pressante e si diffondono le malattie dovute alla poca igiene e all'uso di acqua inquinata.

 

LEGGI LA SCHEDA DEL PROGETTO

I PROGETTI sono interventi di sviluppo che la Fondazione Pime Onlus promuove in realtà legate ai missionari del Pime.

L'UFFICIO AIUTO MISSIONI del Centro missionario Pime di Milano ne ha promossi oltre 500 negli ultimi quindici anni

DOVE SIAMO

via Monte Rosa 81, 20149 Milano

 

ORARI:

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 17

 

CONTATTI

Telefono 02/43.822.315
mail: progetti@pimemilano.com

SOSTIENI ORA UN PROGETTO DI SVILUPPO

Contattaci

   Via Monte Rosa 81 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more