foto sito K634

CAMERUN

K634 - Nuove tecnologie per cercare l'acqua

fratel Fabio Mussi

Sviluppo sociale

PROGETTO COMPLETATO

La regione dell’Estremo Nord del Camerun, che ha come capoluogo Maroua, è una delle più povere del Paese ed è anche quella che ha ricevuto meno sostegni a livello di infrastrutture pubbliche.

La pluviometria media annuale è appena sufficiente per permettere un ciclo produttivo di culture annuale senza apporto d’irrigazione. In tale situazione il “problema dell’acqua” è la difficoltà principale per ogni tipo di sviluppo.

L’obiettivo generale consiste nell’inserimento di un geologo, Dario Leoni, nel settore delle perforazioni e della ricerca delle falde acquifere sotterranee per migliorare la percentuale di riuscita nello scavo dei pozzi perforati almeno fino al 75%.

Dario Leoni, inviato dall’ALP (Associazione Laici Pime), aiuterà i tecnici locali nella ricerca delle potenzialità idriche del territorio, con l’ausilio di tecniche geofisiche e l’interpretazione delle foto satellitari.

Per coprire i costi del progetto, e in particolare l'acquisto della strumentazione necessaria, alla Fondazione Pime è stato richiesto un contributo di Euro 77.245 (compreso l'8% per spese di gestione).

 

LEGGI LA SCHEDA DEL PROGETTO

 

I PROGETTI sono interventi di sviluppo che la Fondazione Pime Onlus promuove in realtà legate ai missionari del Pime.

L'UFFICIO AIUTO MISSIONI del Centro missionario Pime di Milano ne ha promossi oltre 500 negli ultimi quindici anni

DOVE SIAMO

via Monte Rosa 81, 20149 Milano

 

ORARI:

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 17

 

CONTATTI

Telefono 02/43.822.315
mail: progetti@pimemilano.com

SOSTIENI ORA UN PROGETTO DI SVILUPPO

Contattaci

   Via Monte Rosa 81 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more