Carissimi amici

In questi giorni di festività, mentre le attività sono rallentante e la missione è immersa nella quiete, finalmente trovo il tempo per scrivervi. Il 2013 sta volgendo alla fine e tra qualche ora spunterà il nuovo anno che per me significherà novità e cambiamenti!

Sono ormai trascorsi quasi cinque anni da quando sono partita, lasciando la mia adorata famiglia e i miei amici e la mia comunità per lavorare in terra di missione. Questi anni sono stati vissuti con intensità, in un miscuglio di entusiasmo, di emozioni, di sofferenza e di tante difficoltà, ma in compenso sono state molte le gioie che ho ricevuto in cambio. In questi anni ho incontrato molte persone, molti volti si sono stampati nella mia mente e nel mio cuore, persone che non potró mai dimenticare e che saranno con me ovunque Dio mi chiederà di operare.

Come già vi ho raccontato in precedenza il lavoro che attualmente svolgo qui alla Missione di Mae Suay è rivolto ai bambini disabili che risiedono presso le strutture del Centro, agli ammalati ed anziani che in collaborazione con le suore Camilliane visitiamo regolarmente e poi... c'è il lavoro di segreteria, i ragazzi degli ostelli, il progetto rivolto all'aiuto delle donne... insomma le attività come vedete sono tante e variegate ma con l'arrivo del nuovo anno per me si prospetteranno nuove strade da percorrere.

Essendo ormai alla fine del mio contratto di collaborazione qualche mese fa i Padri mi hanno chiesto se volevo continuare il mio lavoro di missionaria laica qui in Thailandia, proponendomi però di trasferirmi presso la missione di Nonthaburi che si trova alla periferia della ricca e opulenta metropoli di Bangkok. Recentemente presso la missione è stato attivato un nuovo progetto rivolto all'assistenza degli ammalati ed anziani (la maggior parte di loro è buddista) e necessitavano di un infermiera che seguisse il progetto. Vi garantisco che non è stato facile fare una scelta, soprattutto per tutto ciò che mi lega alla mia terra d'origine, alla famiglia e gli amici ma anche per la situazione non proprio tranquilla che vive ora la Thailandia sotto l'aspetto politico... ma dopo un travagliato discernimento ho deciso di accettare. Quando sarò a Bangkok mi mancheranno sicuramente le verdi vallate e i mille colori della gente dei monti... ma Dio, solo qualche giorno fa, si è fatto Bambino, si è fatto Vita perché non ci stanchiamo di credere nella vita, perchè possiamo rinnovare ogni giorno la nostra speranza in un mondo migliore e riconoscere il suo Volto nei volti di ogni uomo e donna che Lui ci farà incontrare sul nostro cammino...

Vi ringrazio di cuore per la vostra amicizia, per tutto quello che avete fatto in questi anni per la missione di Mae Suay e per la sua gente...

BUON 2014 a tutti....

Angela

Rosangela

Contattaci

   Via Monte Rosa 81 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more