GUINEA BISSAU

A scuola oltre le differenze

di padre GIOVANNI DEMARIA

 

 

Cari amici e benefattori, pace a voi!

Eccomi qui per la “tradizionale” lettera di Natale. Anzitutto desidero ringraziarvi e condividere con voi la gioia che abbiamo vissuto quando è finalmente giunto a scuola il materiale didattico che da tempo avevamo desiderato e che con il vostro aiuto abbiamo acquistato. Si tratta di diversi giochi per i bimbi dell’asilo, di libri e strumenti di apprendimento per i bimbi delle prime quattro classi elementari e di diverse cartine molto belle in lingua portoghese per gli alunni del 5° e 6° anno.

Se non fosse per le fotocopie che gli alunni acquistano per ciascuna materia scolastica, ad oggi la scuola era quasi totalmente sprovvista di materiale didattico…. Ora con l’arrivo di questo materiale dal Portogallo gli alunni possono trovare nelle loro classi cartine geografiche (fisiche e politiche), cartine del corpo umano (sistema circolatorio, sistema nervoso, etc…), cartine “di storia” che rappresentano luoghi e tempi importanti della storia umana, cartine del mondo animale e vegetale….

Si tratta di materiale che la maggior parte delle scuole della Guinea non possiede. Certamente, nel suo piccolo, aiuterà a maturare, negli insegnanti e negli alunni, una mentalità più scientifica e più preparata ad affrontare i problemi di questo paese: la salute, l’analfabetismo, una mentalità a volte ancora legata alla magia, a tradizioni che non aiutano a uscire gradualmente dalla povertà.

Quest’anno abbiamo introdotto un’altra novità. Nei mesi delle piogge, con l’aiuto di due volontari italiani (di cui uno diplomato in pianoforte), abbiamo offerto ad una ventina di alunni della 3° e 4° elementare lezioni di musica. Se tutto va bene vorremmo introdurle nel curriculum scolastico a partire dal secondo semestre di quest’anno; il sabato, al mattino, gratuitamente per gli alunni più interessati.

La nostra scuola, nel suo insieme, sta vivendo un buon momento; vi è buona dedizione da parte di alcuni insegnanti, le famiglie degli alunni mostrano di apprezzare il livello “formativo” proposto, gli alunni trovano un ambiente sereno e favorevole per la loro crescita umana e intellettuale.

Il Natale è ormai alle porte; nella nostra scuola abbiamo alunni di colori, etnie e religioni diverse; tuttavia tutti sanno e riconoscono che la nostra scuola è cattolica ed espressione dell’impegno sociale della Chiesa in questa piccola parte di Africa. Ora che in molte parti del mondo (e ultimamente anche qui in Guinea) le differenze si stanno radicalizzando, un luogo di convivenza pacifica e feconda come una scuola può molto aiutare ad accogliere le differenze degli altri e a crescere verso un futuro di pace.

Vi ringraziamo per il vostro fedele aiuto; potete stare certi delle preghiere di questa gente per voi e confidiamo anche noi nelle vostre…

Un caro saluto ed un felice Natale,

padre Gianni Demaria

 

Il SOSTEGNO A DISTANZA è una forma semplice di aiuto economico continuativo a una singola persona indicata dai missionari del Pime.

L'UFFICIO AIUTO MISSIONI del Centro missionario Pime di Milano la promuove dal 1969.

DOVE SIAMO

via Mosé Bianchi 94, 20149 Milano

ORARI

dal lunedì al venerdì: dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 17

CONTATTI

Telefono 02/43.822.322; 02/43.822.536
mail: adozioni@pimemilano.com

ATTIVA ORA UN'ADOZIONE A DISTANZA

Contattaci

   Via Mosé Bianchi 94 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more