Concluso e realizzato il progetto K507 per i bambini tribali di Fang. Padre Marco Ribolini, responsabile del progetto, ci scrive per ringraziare con le immagini dei bambini che giocano felici.

foto varie5

Come ogni paese in via di sviluppo, anche in Thailandia c'è un grande divario tra ricchi e poveri. Situazioni di miseria e grande povertà coesistono insieme a una realtà di estrema ricchezza e benessere. Il Centro cattolico di Fang, dove operano i missionari del Pime, sorge nel nord della Thailandia nella provincia di Chiang Mai, in una vallata circonBimbi asilo Fangdata da verdi montagne sulle quali sono disseminati decine di villaggi abitati dalle tribù nomadi dei monti (così chiamate perché amano vivere sulle pendici delle colline coltivandole). Sono minoranze etniche seminomadi con usi, costumi e lingua propri. La particolare storia di questi popoli tribali ha fatto sì che vivessero in questa zona di foreste al confine tra la Thailandia e il Myanmar senza però, di fatto, far parte di nessuna delle due nazioni. Ancora oggi molti di loro sono senza alcun tipo di cittadinanza e, di conseguenza, senza alcun diritto!

I bambini che vivono nei villaggi tribali sono quelli che ovviamente subiscono maggiormente i «costi sociali» di questa situazione. I villaggi sono situati in zone molto remote della foresta senza vere e proprie strade e senza strutture scolastiche. L’istruzione e il futuro dei bambini è, di conseguenza, un vero e proprio problema. La missione di Fang è in contatto con 51 villaggi di varie etnie per un raggio di circa 100 km. Sin dalla sua fondazione, la missione di Fang si è preoccupata di sostenere i bambini tribali a livello scolastico con l’obiettivo di aprire nuove possibilità di sviluppo non solo per loro ma per tutte le comunità di provenienza.

Grazie al sostegno ricevuto con il progetto K507, durante gli anni scolastici 2015-2016 e 2016-2017 (l’anno scolastico in Thailandia va da maggio a fine febbraio dell’anno successivo) circa 60 bambini hanno frequentato l’asilo, presso la piccola scuola interna del Centro cattolico di Fang. Sono stati tutti ospitati nell’ostello della scuola, perché i loro villaggi d’origine sono tra le foreste sui monti, e pertanto sarebbeBimbe asilo Fang stato per loro impossibile scendere ogni giorno a valle per frequentare regolarmente le lezioni. Durante entrambi gli anni scolastici sono stati seguiti da due maestre e due educatrici a tempo pieno. L’asilo per i bambini dei monti è un passaggio fondamentale, sia per la loro crescita che per la loro educazione, ma soprattutto è un modo per iniziare a conoscere la cultura thai e integrarsi con i coetanei. I bambini tribali non parlano quasi affatto il thailandese (ogni tribù ha una propria lingua e proprie tradizioni) ed è dunque essenziale per loro imparare la cultura e la lingua thai prima di iniziare a frequentare la scuola (in Thailandia è obbligatoria la conoscenza della lingua thai per accedere alle elementari).

Le attività svolte dai bambini durante l’anno scolastico sono state molteplici. Oltre alla formazione scolastica (apprendimento dell’alfabeto thai, inglese, numeri, ore, ecc.), sono state svolte attività di animazione (piccoli spettacoli con canti e balli tradizionali) e di promozione umana. In linea generale, il programma giornaliero è stato: sveglia alle sei del mattino, igiene personale, colazione, lezioni dalle 8,30 alle 11,30 con una pausa durante la mattinata, pranzo intorno alle 12; nel pomeriggio, dopo un breve riposo, le lezioni riprendevano dalle 14,30 alle 16,00, seguite da giochi e attività ricreative; cena alle 18,00 e ancora tempo libero per giocare fin verso le 21, quando i piccoli andavano a dormire.

L’obiettivo raggiunto grazie a tutti i sostenitori del progetto K507 è stato quello di permettere hai bambini un miglior inserimento nel mondo scolastico e una migliore integrazione nella società thailandese

I PROGETTI sono interventi di sviluppo che la Fondazione Pime Onlus promuove in realtà legate ai missionari del Pime.

L'UFFICIO AIUTO MISSIONI del Centro missionario Pime di Milano ne ha promossi oltre 500 negli ultimi quindici anni

DOVE SIAMO

via Monte Rosa 81, 20149 Milano

 

ORARI:

dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 17

 

CONTATTI

Telefono 02/43.822.315
mail: progetti@pimemilano.com

SOSTIENI ORA UN PROGETTO DI SVILUPPO

Contattaci

   Via Monte Rosa 81 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more