tratta

  • AL PIME IL CONVEGNO CONTRO LA TRATTA

    banner8febbraio2018

     

    Ogni anno oltre 40 milioni di persone - e un numero crescente di donne e minori - sono vittime di pesanti forme di sfruttamento, specialmente per la prostituzione coatta e il lavoro forzato. “Schiavi invisibili” di un sistema opaco e criminale che sfrutta la vulnerabilità dei più indifesi.

    Per fare luce su questo dramma e in concomitanza con la Giornata mondiale contro la tratta delle persone - che per volontà di papa Francesco si celebra l'8 febbraio, giorno della festa di santa Giuseppina Bakhita - il Centro missionario Pime, Mani Tese e la Caritas Ambrosiana, in collaborazione con l'Ucsi Lombardia, promuovono al Centro Pime di via Mosé Bianchi 94 a Milano un convegno sul tema:

    «Tratta e gravi violazioni dei diritti umani: i nuovi schiavi del XXI secolo»

    Questo il programma della giornata:

    9.30 - 10.00: Registrazione

    10.00 - 10.45: L’economia della schiavitù

    Leonardo Becchetti, ordinario di Economia Politica, Facoltà di Economia Università di Roma Tor Vergata

    10.45 - 11.15:  L’industria del sesso
    Mirta Da Pra, giornalista e coordinatrice del settore Prostituzione e Tratta del Gruppo Abele

    11.15 - 11.30 Coffee Break

    11.30 - 12.00 Il lavoro schiavo
    Oliviero Forti, responsabile Ufficio immigrazione di Caritas Italiana

    12.00 - 12.30 Lo sfruttamento dei minori
    Fiammetta Casali, presidente Comitato provinciale di Milano per l’Unicef

    12.30 – 13.00 Tratta e schiavitù: cosa dicono i media e cosa dice la Carta di Roma
    Paola Barretta, ricercatrice Osservatorio di Pavia, collaboratrice Associazione Carta di Roma

    Introduce e modera: Chiara K. Cattaneo, Mani Tese

    ore 14.30 - 17.00 LABORATORI Su iscrizione

    Lab1 Tratta e migrazioni

    Lab2 Identità in viaggio. Un mondo di relazioni

    Lab3 La tratta di donne e giovani come violazione dei diritti umani. Lo sfruttamento sessuale spiegato ai ragazzi

     

    IL CONVEGNO È APERTO A TUTTI – Ingresso libero

    Il Convegno è accreditato per la formazione permanente di giornalisti e assistenti sociali. Gli insegnanti hanno diritto all’esonero dall’obbligo di servizio

    Iscrizioni

    https://goo.gl/forms/AiFCdzN7j4Ag1VqF2

    Iscrizioni giornalisti

    SIGEF https://sigef-odg.lansystems.it

    SCARICA QUI LA LOCANDINA

     

  • Migrazioni e traffico di esseri umani

    bannertratta

     

    Il 90 per cento dei migranti arrivati in Europa negli ultimi anni è vittima dei trafficanti di esseri umani. Molti di loro - uomini, donne e bambini - sono ridotti in condizioni di vera e propria schiavitù per lo sfruttamento sessuale e lavorativo. Nel mondo, sono tra i 21 e i 35 milioni le vittime di tratta e lavoro forzato. E in Italia, il fenomeno riguarda dalle 50 alle 70 mila donne costrette a prostituirsi e circa 150 mila uomini, in gran parte giovani migranti, sfruttati per il lavoro forzato. Sono i nuovi schiavi del XXI secolo.

    In occasione della Giornata mondiale contro la tratta di persone - istituita da papa Francesco nella data dell'8 febbraio, festa di santa Giuseppina Bakhita - il Centro missionario Pime di Milano, insieme a Mani Tese, Caritas Ambrosiana e Ucsi Lombardia organizzano una giornata di studio sul tema MIGRAZIONI E TRAFFICO DI ESSERI UMANI.

    La giornata è strutturata in un Convegno alla mattina e tre Laboratori pomeridiani rivolti specificamente agli insegnanti.

    Il Convegno è accreditato presso l'Ordine dei giornalisti e quello degli assistenti sociali come attività di formazione professionale (con il riconoscimento dei relativi crediti). Per gli insegnanti è riconsociuto l'esonero dall'obbligo di servizio.

    CONVEGNO (ore 9.30 – 13.30)

    9.30 – 10 Registrazione
    Il quadro: migrazioni e traffico di persone in Italia e in Europa
    Federico Soda, direttore dell’Ufficio di Coordinamento per il Mediterraneo della Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (Oim)

    Le parole: migranti, traffico, tratta... Cosa dice la Carta di Roma
    Anna Pozzi, giornalista del Pime, autrice del libro “Mercanti di schiavi”

    11.30 – 12 Coffee Break

    ll fenomeno: la tratta per lo sfruttamento sessuale
    Francesco Carchedi, esperto di processi migratori e di tratta di donne nigeriane, Parsec Consortium

    La testimonianza: «Io, uscita dall’inferno della tratta»
    Blessing Okoedion, ex vittima, mediatrice culturale e autrice del libro “Il coraggio della libertà”

    Introduce e modera: Paolo Lambruschi, giornalista di “Avvenire”

    IL CONVEGNO È APERTO A TUTTI – Ingresso libero

    Nel pomeriggio ore 15 − 17 LABORATORI PER INSEGNANTI
    Su iscrizione. Esonero dall'obbligo di servizio
    Lab1 Le schiavitù moderne
    Lab2 Immigrazione, accoglienza e intercultura
    Lab3 La tratta (non) mi tocca

    Clicca qui per scaricare la locandina

  • NUOVI MURI, NUOVI SCHIAVI: L'8/2 AL PIME

    giornatatratta

    Anche quest’anno, il Centro Pime di Milano, Caritas Ambrosiana e Mani Tese, con il contributo di AICS e la collaborazione di Ucsi Lombardia e Fesmi, promuovono un importante convegno informativo e formativo in occasione della GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TRATTA DI PERSONE, che si celebra l’8 febbraio:

     

    NUOVI MURI, NUOVI SCHIAVI

    Migranti, tratta e moderne schiavitù

     

    Nel mondo, sono oltre 40 milioni i nuovi schiavi. E sono sempre di più i nuovi muri. Muri reali e simbolici che contribuiscono a creare - anche in Italia - maggiore insicurezza delle migrazioni e costringono le persone ad affidarsi a intermediari pericolosi, esponendole al rischio di traffico di esseri umani e gravi forme di sfruttamento.

    APERTO A TUTTI - INGRESSO LIBERO

    Il convegno è accreditato per la formazione permanente di giornalisti, assistenti sociali e insegnanti (MIUR)

     

    CENTRO PIME MILANO - VIA MOSÈ BIANCHI 94  - 9.00-13.00

    9.00-9.30: registrazione

    PRIMA PARTE: IL QUADRO

     

    9.30-10.15: UN MONDO DI MURI: TRATTA E SCHIAVITÙ NEL XXI SECOLO

    Antonio Maria Costa,ex vice segretario generale Onu e direttore Ufficio Onu droga e crimine, Unodc (2002-2010)

     

    10.15 – 10.45: IL MURO DEI DIRITTI UMANI NEGATI

    Prof. Marco A. Quiroz Vitale,sociologo del diritto Università di Milano, autore di “Diritti umani e cultura giuridica”

    10.45 -11.15: IL MURO DELLA PROPAGANDA (E LA CARTA DI ROMA)

    Prof. Marco Valbruzzi, politologo Università di Bologna e direttore Istituto Cattaneo

     

    11.15- 11.30 Pausa  

     

    SECONDA PARTE: I CASI

    11.30 -11.50: MESSICO

    René Manenti, Scalabriniani, Casa del Migrante di Tijuana

    11.50 – 12.30: AFRICA OCCIDENTALE

    Laudolino Carlos Medina,Associaçào dos Amigos da Criança (AMIC), Guinea-Bissau

     

    12.30 - 13.00: ITALIA

    Virginia Sabbatini, Progetto Presidio Caritas Italiana, grave sfruttamento lavorativo, Saluzzo

    -----------------

    NEL POMERIGGIO

    LABORATORI PER INSEGNANTIsu iscrizione (con attestato di partecipazione): 14.30-16.30

     

    LAB1. Lavoravo a strada: la tratta per lo sfruttamento sessuale in Italia oggi

    LAB2. Schiavitù moderne, come parlarne in classe e perché

    LAB3: Migrazioni e intercultura, come parlarne in classe e perché        

    -----------------

     

    Info:    Pime Milano: 02.43822313 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / www.pimemilano.com                            

                Mani Tese:02.4075165 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / www.manitese.it

               Caritas Ambrosiana:02.76037353 / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / www.caritasambrosiana.it 

                                   

    Iscrizioni:  Giornalisti: SIGEF

       Insegnanti:clicca qui

         Assistenti sociali: clicca qui

     

Contattaci

   Via Mosé Bianchi 94 – 20149 Milano

   Tel. 02/43.822.1

   Fax 02/43.822.901

Inviaci una email

Iscriviti alla Newsletter

 

facebook twitter youtube

Vai all'inizio della pagina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso.  Read more